Cosmetici, integratori e prodotti da forno
a base di Erba Medica Millesimata!
• VISITA IL NOSTRO SHOP •

le testimonianze dal mondo del settore primario e dal mondo del web

Tutto è spunto di riflessione e di crescita
DOBBIAMO ESSERE CURIOSI E CREATIVI
Ogni giorno nuove testimonianze e nuove idee

NO ALLE GALLINE ALLEVATE IN GABBIA, MA CI VORRANNO 10 ANNI PRIMA DEL CAMBIAMENTO

http://www.ilfattoalimentare.it/mcdonalds-uova-galline-gabbia.html

L’iniziativa si inserisce nel solco dei cambiamenti imposti alle grandi multinazionali da un’opinione pubblica sempre più sensibile alla qualità nutrizionale degli alimenti e alle produzioni sostenibili, comprese le condizioni di allevamento degli animali.

Scelte Etiche che condividiamo. Vorremmo che il cambiamento sostenesse anche la trasparenza degli alimenti che mangiano gli animali! 

IL FUTURO È LA PERSONALIZZAZIONE, NON LA GLOBALIZZAZIONE

Fonte: Linkiesta.it

Invertire la rotta anche nella liera corta, con fornitori quali cati delle eccellenze di liere italiane.

Noi suggeriamo di mettere sulle pareti dei locali gure riguardanti l’agricoltura, territori, i fornitori, gli alimenti per gli animali, video che raccontino. 

IFIS SOSTIENE IL PROGETTO FAO SULLA SICUREZZA ALIMENTARE

http://www.ruminantia.it/?s=fao+sicurezza+alimentare

Garantire la sicurezza dei mangimi, non è un compito che può essere svolto da soli.

Serve uno sforzo comune per rendere ogni fase della catena alimentare sicura e sostenibile.

Ad a ermarlo è la Federazione internazionale dei Produttori dei Mangimi (IFIF).

Tutelare la sicurezza di mangimi e degli alimenti rappresenta quindi la priorità.
La produzione di mangimi sicuri aiuta non soltanto a migliorare la qualità dei cibi, ma anche a ridurre i costi di produzione.

IFIF sostiene che l’industria mangimistica dovrebbe essere sottoposta ad accurati controlli di qualità. Concordiamo e sosteniamo questo dovere e valore da comunicare.

CIBO E VITA SPIRITUALE

http://www.slowfood.it/cibo-vita-spirituale-la-lectio-magistralis-enzo-bianchi-priore-bose/

Mangiare insieme insegna a vivere bene insieme e di conseguenza a mangiare bene.
La festa nasce dall’azione del condividere, più che da ciò che viene condiviso.

Basta poco e quel poco moltiplica lo stupore dell’incontro, la GIOIA. 

BENESSERE ANIMALE E ANTIBIOTICI

Fonte: Carnisostenibili.it

Meno antibiotici e benessere animale:
in italia, dal 2013, si riscontra il -40% di antibiotici negli allevamenti.

Non rispettare il Benessere Animale è reato.
Una buona e sana alimentazione è una scelta etica.

52 IFIS SOSTIENE IL PROGETTO FAO SULLA SICUREZZA ALIMENTARE

https://www.facebook.com/Federalimentare/photos/a.1843096865969799.1073741828.1838960109716808/1891062491173236/?type=3&theater

C’è qualcosa da aggiungere?

BIOLOGICO, OGM E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Fonte: La Stampa

Mangiare sano non vuol dire né ritorno all’antico, né accettazione passiva di alimenti funzionali. L’atto del mangiare, sganciato dal suo ruolo naturale e grati cante, sta diventando per molti una fonte di apprensione igienico-salutistiche.
La riscoperta del gusto della “genuinità” di quei prodotti tipici, cui ha attinto per secoli la gente mediterranea, non signi ca contrapporre il nuovo con l’antico. 

INNOVAZIONE E COMUNICAZIONE SONO LA FORZA MOTRICE

http://www.mangimiealimenti.it/articoli/1761-innovazione-e-comunicazione-la-forza-motrice-del-gruppo-giovani-assalzoo-si-parte-dal-progetto-comunichi-mo-la-filiera 

L’OSSESSIONE CHE HA PORTATO ALLA PAURA DEI CIBI INDUSTRIALI

Fonte: Ansa

Ortoressia, nuovo disturbo da paura di cibi industriali

In relazione agli studi fatti tra invecchiamento, neoplasie in generale e consumo dei prodotti di origine animale, ci si è resi conto che tutto ciò ha portato a una sorta di deriva veganiana: è diventata una ossessione per molte persone andare alla ricerca di solo cibo vegetariano, di cibo biologico, di cibi che non contengono alcun prodotto industriale. 

GLI ITALIANI SONO BUONGUSTAI E CERCANO CIBO SICURO

http://www.repubblica.it/economia/rapporti/osserva-italia/trend/2016/11/18/news/italiani_buongustai_appassionati_e_cercano_cibo_sicuro-152254861/

Il 90,9%, secondo il Censis, dichiara di essere appassionato al cibo e il 71,4% di essere sensibile al tema della sicurezza. Federalinentare lancia “APERTAMENTE”, ’operazione trasparenza delle industrie che aprono gli stabilimenti
al pubblico. 

LA CARTA DI CREMONA: SICUREZZA ALIMENTARE E TUTELA ANIMALE

http://www.adnkronos.com/sostenibilita/tendenze/2016/10/27/sicurezza-alimentare-tutela-animali-nasce-carta-cremona_QE5TQYnR9ShLZRPEVsCpjJ.html

Un documento di 7 punti che ssa i capisaldi futuri dell’intero settore agroalimentare italiano: sicurezza alimentare per i cittadini – tutela del benessere degli animali e dell’ambiente – valorizzazione del Made in Italy e del nostro modello produttivo, agricolo, zootecnico, industriale. 

PER CAPIRE CHE COSA MANGIAMO ENTRIAMO NELLE FABBRICHE

Fonte: Il Giornale

Iniziativa di Federalimentare per rendere accessibili gli stabilimenti ai consumatori. Essere informati è il primo passo verso una sana alimentazione. 

IL SEGRETO DEL SUCCESSO SECONDO MARK ZUCKERBERG: IL TEAM, PERCHÉ NESSUNO CE LA FA DA SOLO

https://www.millionaire.it/mark-zuckerberg-il-segreto-del-successo-e-il-team/

“Non abbiate paura di sbagliare. Saremmo ricordati per quello che abbiamo fatto, non per i nostri errori.
Imparate tanto e il più possibile. E se volete creare un’impresa di successo ricordatevi che nessuno ce la fa da solo.”

— Mark Zuckerberg


Iscriviti alla Newsletter per restare sempre informato sul mondo di Open Farm!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.